image_pdfimage_print

Ecco Luca Rossi di nuovo alle prese con un’altra strepitosa ricetta del sito di Vittorio www.vivalafocaccia.com, per realizzare un gustoso pane di mollica leggera. Abbiamo provato a fare questi panini seguendo scrupolosamente le indicazioni e il risultato è stato davvero un successone. Se volete dell’ottimo pane fatto in casa e stupire i vostri amici o parenti non potete farvi sfuggire l’occasione di provare questa ricetta. (Approved)

Ingredienti:

  • 300 gr di acqua
  • 150 gr di farina Manitoba
  • 180 gr di farina 00
  • 12 gr Lievito di Birra (oppure 5 gr di Lievito Secco)
  • 6 gr di sale
  • 4 gr di zucchero

Procedimento:

Sciogliete il lievito nell’acqua a 30°C e aggiungete lo zucchero. Aggiungete meta’ della farina e mischiate bene.

Lasciate riposare per 10 minuti per innescare il processo dell’autolisi. L’autolisi facilita lo sviluppo del glutine nella farina per dare piu’ forza all’impasto e fare in modo che durante la lievitazione l’anidride carbonica generata del processo di lievitazione venga intrappolata nella pasta e crei cosi’ delle belle bolle che renderanno la mollica leggera.
Aggiungete la farina rimanente e mischiate fino a quando la farina non e’ tutta assorbita, circa un minuto o due.
Aggiungete il sale. Mescolate per un altro minuto circa.

pane_mollica_leggera4

Mettete a lievitare per 60-70 minuti (fino a quando l’impasto non è almeno raddoppiato di volume) al riparo degli spifferi.

Mentre la pasta lievita, preparate il tavolo di lavoro. Questo impasto e’ quasi liquido e nel secondo passaggio dovremo sviluppare ulteriormente il glutine ripiegando la pasta piu’ volte su se stessa. Per manipolare la pasta senza fare un disastro, dovremo utilizzare gli accorgimenti e le tecniche spiegate in seguito.
Umidificate la superficie e disponente due pezzi di pellicola trasparente sovrapposti. L’umido sottostante farà in modo che la pellicola aderisca bene alla superficie di lavoro.

pane_mollica_leggera2

Ungete accuratamente la superficie con dell’olio. Questo servirà a fare in modo che la pasta non si attacchi alla pellicola.

pane_mollica_leggera3

Dopo circa un’ora, l’impasto si presenterà cosi’:

baguette-fatte-in-casa6

Utilizzando una spatola anch’essa unta di olio, versate l’impasto al centro della pellicola. Ungetevi bene le dite di entrambe le mani. Prendete la pasta da un lato tiratela e ripiegatela su se stessa. Ripetete la piega dall’altro lato e ripiegatela su se stessa.

pane_mollica_leggera5

Ripetete la piega nel verso opposto. Ripetete il tutto ancora due volte, quattro volte in tutto. Non preoccupatevi se l’impasto vi risulta molto molle.
Spezzate la pasta in 4 parti piu’ o meno uguali.
Preparate una teglia ricoperta di carta forno (se volete potete mettere un po’ di farina si polenta sul fondo).
Noi abbiamo utilizzato la pietra refrattaria per cuocere i nostri panini, per cui abbiamo adagiato i panini sulla carta forno sopra la pala.
Ripiegate ogni panino su se stesso e mettetelo sulla carta forno lasciando un po’ di distanza tra un panino e l’altro per fare spazio per l’espansione del pane durante la lievitazione.

pane_mollica_leggera7

Se volete potete cospargete la superficie dei panini con farine o semi a vostro piacere.
Cuocete per 5 minuti a 220° C. Trascorsi i 5 minuti abbassate il forno a 180° C e cuocete per altri 15-20 minuti.

pane_mollica_leggera6

Per assicurarsi che il pane asciughi bene, sollevatelo dalla teglia in modo che passi aria sotto, abbassate il forno a 160° C, socchiudete la porta del forno e lasciate asciugare il pane per 10-15 minuti.

Il vostro pane è pronto:
pane_mollica_leggera8