image_pdfimage_print

Ho avuto il piacere di realizzare questa stupenda torta in occasione di un ritrovo Bahai, in uno dei tanti bei parchi milanesi immersi nella Natura.

E’ una torta ispirata al Riḍván, in arabo: رضوان‎, è una festa bahai di dodici giorni che commemora la rivelazione che Bahá’u’lláh, il fondatore della religione bahai, che fece nel Giardino di Ridván di essere Colui che Dio renderà manifesto, la figura messianica il cui avvento era stato profetizzato dal Báb.
Inizia al tramonto di ogni 20 Aprile e termina al tramonto di ogni 2 Maggio.
Il primo, il nono e il dodicesimo giorno (da qui l’ispirazione alle 12 rose). Ridván, che significa “paradiso” prende il nome dal Giardino di Ridván, nei dintorni di Bagdad dove Bahá’u’lláh rimase per dodici giorni prima d’intraprendere il viaggio per Costantinopoli.
Bahá’u’lláh nel primo giorno passato nel giardino annunciò l’abrogazione delle guerre di religione e che non ci sarebbe stata un’altra Manifestazione di Dio per altri mille anni.

Per realizzarla vi occorono: