image_pdfimage_print

In questo articolo vi propongo la mia ricetta personale per preparare uno dei tanti apprezzati biscotti della Mulino Bianco, i “Nascondini”. Questo biscotto piace a moltissime persone ma soprattutto sono così profumati e deliziosi, perfetti per la colazione, bagnati nel latte caldo o nel tè o come spuntino per la merenda.
La mia ricetta ha la particolarità di ottenere una frolla che cuoce in pochissimi minuti mantenendosi friabile e morbida all’interno (sono il TOP mangiati il giorno dopo). Giocano in questo ruolo la percentuale di burro, lo zucchero a velo anziché quello in grani e la presenza di un solo tuorlo d’uovo per la frolla al cacao. Inoltre non ho utilizzato amidi in quanto non necessari e dal punto di vista della consistenza e friabilità devo ammettere che fa la sua bella concorrenza. 🙂

Ingredienti

Per la frolla chiara:

  • 400 gr di farina 00
  • 125 gr di zucchero a velo vaniglinato
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente (morbido)
  • 80 gr di tuorli d’uovo
  • 20 gr di miele d’acacia
  • 2 gr di sale fino
  • 1 cucchiaino di aroma estratto di vaniglia

Per la frolla al cacao:

  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di cacao amaro in polvere
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 150 gr di burro ammorbidito (morbido)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione

In una ciotola capiente mettete il burro morbido a pezzetti assieme allo zucchero a velo e mescolate con una frusta fino ad ottenere una sorta di crema. Aggiungeteci i tuorli d’uovo, uno alla volta mescolando con cura di amalgamarli bene. Ora aggiungeteci il miele, l’aroma e il sale e mescolate.
A parte setacciate la farina ed incorporatela al composto utilizzando un cucchiaio (non la frusta!). La pasta vi risulterà molto morbida ma ciò è normale. Cercate di formare una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e mettetela in frigorifero a riposare per almeno 1 ora.

Preparate ora la frolla al cacao per i Nascondini. In una ciotola mettete il burro ammorbidito con lo zucchero a velo e la vanillina e lavorate il tutto con la frusta fino ad ottenere una sorta di crema. Aggiungeteci il tuorlo d’uovo ed amalgamate. A parte setacciate la farina con il cacao ed incorporateli al composto. Mescolate inizialmente aiutandovi con un cucchiaio per poi lavorarla a mano. Risulterà morbido ma ciò è voluto. Formate una palla, avvolgetela in una pellicola per alimenti e lasciatela riposare in un luogo fresco ed asciutto.

Riprendete la frolla chiara e stendetela con il mattarello fino ad uno spessore di mezzo centimetro. Al centro create un cordoncino con la frolla al cacao.

Richiudete la frolla chiara in modo da coprire quella al cacao ed eliminate l’eccesso, arrotolate e premete leggermente per dare la classica forma a rettangolo (una sorta di tubo appiattito).

Con la pasta avanzata proseguite allo stesso modo fino ad esaurire quella al cacao. Se vi avanza della pasta frolla chiara non buttatela via ma fateci dei piccoli deliziosi biscotti.

Ricavate i biscotti tagliando il tronco in tanti rettangolini.

Coi rebbi di una forchetta create le caratteristiche striature in superficie.

Disponete i biscotti su di una teglia rivestita con della carta forno e cuoceteli in forno statico e preriscaldato a 180° C per circa 10 minuti.

Sfornateli e lasciateli raffreddare prima di servirli.

Alla prossima golosa ricetta.
Charles.