image_pdfimage_print

La ganache alla nocciola è forse una delle mie ganache preferite in quanto ho sempre adorato la Nocciola, che oltretutto è anche il mio segno zodiacale, secondo l’oroscopo celtico. La ricetta che vi sto per proporre non è altro che una friabile pasta frolla farcita con un composto di cioccolato bianco, panna e pasta di nocciole, ed infine ultimata con la granella di pistacchi. Un dolce che si presta bene in questi giorni autunnali e spesso nuvolosi. 🙂

Ingredienti:

Per la frolla:

  • 240 grammi di farina 00
  • 60 grammi di fecola di patate
  • 125 grammi di zucchero a velo (vaniglinato)
  • 150 grammi di burro
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • un pizzico di sale fino

Per la ganache e la decorazione:

  • 200 grammi di cioccolato bianco
  • 100 ml di panna da montare (liquida – non montatela)
  • 2 cucchiai di crema di nocciole (io utilizzo “Crema Margherita” della Maison Nocciola Piemonte, la migliore a mio avviso).
    Maison-Nocciola-Piemonte-Crema-Margherita-380g

 

 

  • granella di pistacchi

Preparazione:

1. Preparate la pasta frolla.
In una ciotola mettete la farina, lo zucchero, la fecola e il pizzico di sale. Mescolate il tutto. Adesso aggiungete l’uovo intero più un tuorlo e il burro ammorbidito. Impastate con le mani in modo da ottenere una pasta omogeneo. Mettetela in una ciotola più piccola e ricopritela con della pellicola trasparente. Ponetela in frigorifero a riposare per circa un’ora.

Riprendete la pasta frolla dal frigorifero e stendetela sul piano da lavoro. Prendete una teglia per crostate del diametro di 20/24 cm e cercate di stenderla facendola aderire anche sui bordi e in maniera uniforme. Ricordate che anche se non c’è il lievito essa comunque tenderà a gonfiarsi, pertanto consiglio di ottenere dei bordi alti.

Bucherellate la frolla utilizzando una forchetta e infornatela a 180° C per circa 30 minuti. Durante la cottura prestate attenzione, e qualora si presentassero delle bolle d’aria sgonfiatele delicatamente con uno stuzzicadente. Quando risulterà ben asciutta e dorata toglietela dal forno e lasciatela raffreddare completamente.

2. Preparate la ganache alla nocciola.
Versate la panna liquida in un pentolino e portate a bollore (il fuoco deve essere medio-basso). Appena inizia a bollire spegnete il fuoco ed aggiungeteci il cioccolato bianco a pezzetti. Mescolate avendo cura di amalgamare perfettamente i due ingredienti. Adesso aggiungete la crema di nocciole e continuate ad amalgamare. Dovrà risultare una crema molto densa e senza bolle d’aria.

ganache alla nocciola

ganache alla nocciola2

Versate la ganache così ottenuta sopra la crostata e livellatela uniformemente. Infine cospargete la superficie con la granella di pistacchi.

Lasciate raffreddare per circa 2 ore prima di servirla.

Crostata con ganache nocc e pistacchi 2

Alla prossima,
Charles.